Grandi numeri per l’operazione Wasteland conclusa questa mattina dai militari della Guardia di Finanza della compagnia di Francavilla Fontana.

Ci sono anche 5 salentini tra gli indagati della corposa operazione conclusa stamattina dai militari della Guardia di Finanza di Brindisi: si tratta di Giuseppe Lorusso 59 anni (Carmiano) Antonella Quarta 44 anni (Ruffano), Giuseppe Musca 65 anni (Leverano) Giuseppa Perrone, 60 anni, (Veglie), Mauro Filacaro, 67 anni (Veglie).

All’alba di oggi sono stati arrestati Antonio Dipietrangelo, 52 anni, di Torre Santa Susanna, imprenditore; Giuseppe Dipietrangelo, 47 anni, di Torre Santa Susanna, imprenditore; Angelo Tarantino, 46 anni, di Torre Santa Susanna, consulente del lavoro; Maurizio Margheriti, 39 anni, di Erchie, commercialista.

Obbligo di dimora nei confronti di quattro rappresentanti di società cooperative agricole, per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero indeterminato di truffe ai danni dell’Inps: Cosimo Carrozzo, 44 anni, di Erchie; Giuseppe Liardo, detto “Pummitoro”, 43 anni, di Torre Santa Susanna; Cosimo Giovanni Carrozzo, 50 anni, di Erchie; Antonio Maniglia, 50 anni, di Torre Santa Susanna.

Numerosi i restanti indagati: Cosimo Del Vecchio, 36 anni, di Erchie; Vito Sicara, 40 anni, di Erchie; Jonatyan Tieni, 27 anni, di Torre Santa Susanna; Cosimo Carrozzo, 50 anni, di Erchie; Leonardo Cavallo, 50 anni, di Torre Santa Susanna; Stefano Dipietrangelo, 28 anni, nato a Mesagne e residente a Manduria; Sergio Mario Corallo, 59 anni, di Mesagne; Luca Orfeo, 30 anni, di Manduria; Giovanna Cosima D’Elia, 52 anni, di Torre Santa Susanna; Cosimo Morleo, 46 anni, di Erchie; Ottavio Ferrara, 46 anni, di Erchie; Maria Fontana Morleo, 41 anni, di Erchie; Domenico Urgesi, 59 anni, di Erchie; Fabiola Rossetti, 43 anni, di Erchie; Carmela Volpe, 63 anni, di Torre Santa Susanna; Elio Emiliano, 53 anni, di Torre Santa Susanna; Annalisa Argese, 37 anni, di Erchie; Donata Ciccarone, 34 anni, di Torre Santa Susanna; Laura Missere, 34 anni, di Torre Santa Susanna; Giuseppe Lorusso, 59 anni, di Carmiano; Pietro Cavallo, 61 anni, di Torre Santa Susanna; Maurizio Margheriti, 39 anni, di Erchie; Cosimo Cellino, 43 anni, di Erchie;.

In 4 sono finiti agli arresti domiciliari; per altri 4 è scattato l’obbligo di dimora e altri 4 sono stati denunciati a piede libero con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero indeterminato di truffe a danno dell’Istituto Nazionale previdenza Sociale, 16 delle quali oggetto del provvedimento cautelare e altre 328 per le quali si procede separatamente. Inoltre, si è calcolato un danno patrimoniale di rilevante gravità, pari a complessivi 3.105.672,30 euro riguardo ai soli ultimi 5 anni ed è iniziata anche l’esecuzione del sequestro preventivo di tutti i beni dei membri dell’associazione illecita per un valore complessivo pari a 3milioni e 200mila euro. Sono indagate 34 persone fisiche e una società. Sono stati individuati, infine, 510 falsi braccianti, la cui posizione è oggetto di valutazione da parte della Procura della Repubblica di Brindisi.

L’articolo integrale su Brindisisettenews
 



(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});