Trasferito l’immobile grazie alla convenzione sottoscritta insieme al Demanio.

Il Comune di Maglie acquisisce, a titolo gratuito, l’ex magazzino Greggi. L’accordo è stato ratificato oggi dal Direttore della Direzione Regionale Puglia e Basilicata dell’Agenzia del Demanio, Giuliana Dionisio e dal Sindaco di Maglie Antonio Fitto in un incontro a Palazzo di città.

La firma di oggi segue l’accordo firmato nell’ottobre scorso con il quale il Comune si impegnava ad avviare un progetto di valorizzazione e tutela, anche attraverso interventi di ristrutturazione dei caratteri storico, architettonici e archeologici del bene.

L’Ex Magazzino Greggi, conosciuto anche come ex fabbrica di mobili dei fratelli Piccinno, diventerà, sede del Museo del patrimonio industriale di Terra d’Otranto: sarà recuperato attraverso nuove funzioni culturali e al potenziamento di attività già avviate dal Comune. L’immobile, oltre a spazi espositivi, sale conferenze, proiezioni ed esposizioni temporanee, ospiterà anche una sezione dedicata alla storia dell’industria alimentare e manifatturiera del territorio di Maglie e un centro di documentazione del patrimonio industriale.

“La sinergia tra Agenzia del Demanio e Comune di Maglie– ha dichiarato il Direttore Regionale dell’Agenzia Giuliana Dionisio – è la testimonianza di come la cooperazione fra i vari livelli di governo possa avviare importanti processi di rifunzionalizzazione di beni di pregio, trasformandoli in contenitori culturali a beneficio del territorio e della collettività”. Soddisfazione espressa anche dal Sindaco del Comune di Maglie Antonio Fitto. “Gli sforzi della mia Amministrazione sono stati premiati ed un altro importante obiettivo di governo è stato raggiunto. Con la sottoscrizione di questo accordo – commenta Fitto –  acquisiamo al patrimonio comunale un bene dall’innegabile valore storico, artistico e culturale, anche testimonianza del fulgido passato di Maglie e dei suoi antenati, che hanno saputo far conoscere la propria arte ben oltre i confini regionali”.

 



(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});